Dettagli e Materiale

Il Centro Culturale Protestante “Martin Luther King” di Ariccia presenta il

Concerto di Natale

Dona anche tu una Stella di Natale

Alberto Annarilli, direttore del coro

Amlas Gospel Choir

  • My Lord what a Morning - negro-spiritual
  • Somebody’s Knocking - negro-spiritual (chitarra Alessio Di Ponio)
  • We Have Come to Praise the Lord - Hans Christian Jochimsen (1971)
  • Amazing Grace - John Newton (1725-1807)
  • Nearer My God to Thee - Lowell Mason (1792-1872) (pianoforte Giulia Amici)
  • Sweet Hour of Prayer - William Batchelder Bradbury (1816-1868)
  • Wa wa wa Emimimo - tradizionale nigeriano (percussioni Matteo Martizi)
  • Lord Hold Me - Hans Christian Jochimsen (1971)
  • Deep River - negro-spiritual
  • The Storm is Passing Over - Charles Albert Tindley (1851-1933)
  • Hallelujah - Leonard Cohen (1934-2016) (arpa Giulia Amici)
  • Auld Lang Syne - tradizionale scozzese
  • Deck the Hall - tradizionale gallese
  • Uyai Mose - tradizionale shona (percussioni Matteo Martizi)
  • Our Father - Alberto Annarilli (1993) (percussioni Matteo Martizi)

Alberto Annarilli si diploma con ottimi voti al triennio di Canto Moderno presso l’Accademia VMS (Vocal Music System) di Loretta Martinez a Milano, specializzandosi con un quarto anno dedicato al mixering, mastering e all’arrangiamento. Presso la University of West London (Londra, Regno Unito) consegue nell’agosto 2014 il Diploma in Pop Music Theory e, nel dicembre 2015, l’Associate of Art degree del London College of Music in Performing Art (Canto Moderno): nel mese di Novembre 2016 ha discusso il Licentiate del London College of Music, conseguendo così il Bachelor of Art degree. Il 24 ottobre 2016 ha discusso una tesi in Forme e Repertori della Musica, dal titolo: “Opere incompiute. Le Duc d’Albe di Donizetti-Battistelli”, con il professor Giorgio Sanguinetti, alla Macroarea di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, conseguendo la Laurea in Beni Culturali indirizzo musicale con la votazione di 110 e Lode, attualmente è iscritto al biennio magistrale in Musicologia presso lo stesso ateneo; ha, altresì, collaborato con la cattedra di Etnomusicologia, assieme alla professoressa Serena Facci e al professor Giorgio Adamo, sia per il concerto sul Festival di Sanremo (Roma, febbraio 2015), sia organizzando una master-class della professoressa Loretta Martinez dal titolo: “Arte e scienza al servizio del canto moderno. Il metodo VMS”; per la stagione sinfonica 2014/15 di Roma Sinfonietta all’Auditorium “Ennio Morricone” dell’Università, ha curato alcuni programmi di sala. Ha studiato pianoforte classico con il Maestro Karen Zereconsky (Conservatory of Manhattan, Juilliard School of New York), partecipando, nel maggio 2009, ad un concerto per il Rotary International Club. Ha studiato con il Maestro Carlo Lella (UCEBI) la direzione di coro. Collabora con importanti enti musicali nazionali, come il Teatro dell’Opera di Roma e il Ministero Musicale dell’UCEBI, lavorando, dunque, a stretto contatto, con importanti personalità del mondo musicale battista americano. Per la Claudiana Editore ed il MM dell’UCEBI ha curato, in equipe, l’edizione del nuovo innario battista: “Celebriamo il Risorto” (Torino, 2014). È formato anche nelle materie sceniche della recitazione e della regia teatrale, campo in cui ha ricevuto riconoscimenti a livello regionale e nazionale. Collabora con diverse realtà dei Castelli Romani come insegnante, presso istituti come il San Leonardo Murialdo, con corsi di canto, pianoforte, storia della musica e dirigendo l’Amlas Gospel Choir (Associazione Musicale Luigi Antonio Sabbatini); da settembre 2016 collabora con l’emittente Radio Libera Tutti sia come recensore-giornalista, sia come speaker radiofonico, curando il programma Tutti all’Opera. Da novembre 2014 è presidente del Centro Culturale Protestante “Martin Luther King” di Ariccia, per il quale cura la direzione artistica a tutto tondo, organizzando manifestazioni, conferenze e concerti. Si è esibito, sia come solista sia in gruppi cameristici, in concerti in gran parte d’Italia: Palazzo Chigi di Ariccia in primis e poi in importanti città italiane come Saint-Vincent, Torino, Milano, Roma, i Castelli Romani, Napoli, Bari, Matera e Catania.

Il Centro Culturale Protestante “Martin Luther King” è attivo ad Ariccia fin dal 2009, nato come costola della Chiesa Battista di viale Antonietta Chigi, adesso è un’entità a sé stante, molto attiva, che conta, ad oggi, 15 socii ordinarii e svariati sostenitori. Da quando è stato eletto presidente Alberto Annarilli l’asse di intervento si è notevolmente spostato sulle questioni musicali. Nel 2015 sono stati organizzati due concerti di grande interesse: La Riforma e Johann Sebastian Bach. Il musicista teologo (concerto per clavicembalo del Maestro Maria Antonietta Tannozzini, Palazzo Chigi, Ariccia) e The Great Revival. Le melodie degli USA (concerto per trio cameristico e baritono, viola-Costanza Negroni, violoncello-Irene Maria Caraba, pianoforte-Giordana Rubria Fiori, pianoforte-Simona Querini, baritono e pianoforte-Alberto Annarilli, Palazzo Chigi, Ariccia). Nel novembre 2016, in occasione del 499° anniversario della Riforma Protestante e in vista del 500°, è stato organizzato un concerto corale sulle musiche del battismo, con la presentazione del Maestro Carlo Lella (il concerto è stato l’esordio dei neonati Amlas Gospel Choir, diretti da Alberto Annarilli).

Amlas Gospel Choir

Soprano (Chiara Cimini, Emanuela Di Pietro, Giulia Ferrazza, Alessandra Rizzo, Alessia Ruscito);

Mezzosoprano (Irene D’Erchie, Elena Malandrino, Sara Zampetti);

Contralto (Annalisa Carosi, Marta Omiccioli);

Tenore (Luca Iannantuono, Fabrizio Silvestri).


Un sentito ringraziamento ai musicisti che ci hanno accompagnato e supportato questa sera:

Giulia Amici (arpa e pianoforte)

Alessio Di Ponio (chitarra)

Matteo Martizi (percussioni)